Paolo Fabbri

Docente di Semiotica dei linguaggi specialistici alla Luiss e direttore del Centro Internazionale di Scienze Semiotiche all’Università di Urbino ha molto insegnato, anche all’estero: a Parigi (dove ha tra l’altro diretto l’Istituto italiano di cultura), negli Usa e in Canada. Opere scelte: Elogio di Babele e Segni del tempo (Meltemi, 2003 e 2004), La Svolta Semiotica (Laterza, 2014).


Aggiornamento: 01/12/2014