GNOSIS
Rivista italiana
diintelligence
Agenzia Informazioni
e Sicurezza Interna
» ABBONAMENTI

» CONTATTI

» DIREZIONE

» AISI



» INDICE AUTORI


Italiano Tutte le lingue Cerca i titoli o i testi con
archivio

DIXIT 2/2017 Alessandro il Grande, che da ragazzo presiedeva la corte macedone quando suo padre Filippo era assente per una campagna militare, veniva ricordato dai visitatori provenienti dalle terre che in seguito avrebbe conquistato per l'insistenza delle sue domande su quanta gente popolasse i loro territori, quanto fossero produttivi i terreni, quali fossero i percorsi delle strade e dei fiumi che li attraversavano, quali le posizioni di città, porti e capisaldi, nonché sull'identità degli uomini più importanti. Il giovane Alessandro stava raccogliendo quelle che oggi verrebbero definite informazioni economiche, regionali o strategiche, e le conoscenze accumulate gli tornarono utili quando iniziò l'invasione dell'impero persiano, sterminato per estensione ed estremamente vario per composizione.
John Keegan, Intelligence, 2003

DIXIT 1/2017 Nei primi decenni del Novecento, il Vicino Oriente e il Medio Oriente furono teatro delle più grandi scoperte dell’archeologia orientale e [...] videro attivi archeologi inglesi poi diventati celebri che [...] ufficialmente scavavano autentiche meraviglie del passato e segretamente passavano informazioni all’intelligence. [...]. Lo scenario in cui si mossero [...] era dominato dall’agonia dell’impero ottomano, crollato nel 1912, e dalle manovre politiche per la preparazione del nuovo assetto dei suoi territori. Grande reclutatore di scienziati adatti allo scopo fu l’archeologo D.G. Hogarth, potente direttore dell’Ashmolean Museum di Oxford, che nel 1915 entrò a far parte della sezione geografica della Naval Intelligence Division e coordinò la rete di archeologi-informatori tra cui l’illustre L. Woolley, scopritore delle tombe reali di Ur, in Mesopotamia, T.E. Lawrence – alias Lawrence d’Arabia – noto soprattutto per il ruolo che svolse nella ribellione araba contro i turchi, e la scrittrice ed esploratrice G. Bell.
Viviano Domenici, Contro la bellezza, 2015

GNOSIS 2013 - 2016
2016 1 2 3 4
2015 1 2 3 4
2014 1 2 3 4
2013     3 4
GNOSIS 2007 - 2013
2013 1 2
2012 1 2 3 4
2011 1 2 3 4
2010 1 2 3 4
2009 1 2 3 4
2008 1 2 3 4
2007 1 2 3 4
GNOSIS 2004 - 2006
2006 1 2 3 4
2005 1 2 3 4
2004 1
Per Aspera ad Veritatem
2004 28
2003 25 26 27
2002 22 23 24
2001 19 20 21
2000 16 17 18
1999 13 14 15
1998 10 11 12
1997 7 8 9
1996 4 5 6
1995 1 2 3
© AGENZIA INFORMAZIONI E SICUREZZA INTERNA